Chiesa nuova di San Zaccaria

Chiesa nuova di San Zaccaria

La costruzione progettata comprende tre distinti corpi di fabbrica. Uno è quello della chiesa, ad una sola navata con un accenno di transetto ed il coro, col piano di pavimento a quota 6,00. L’altro comprende la sacrestia e la canonica, col pavimento alla medesima quota. Sotto, in un piano seminterrato, c’è una anticripta e una cappella in cripta il cui pavimento è a quota 1,00. Il terzo corpo di fabbrica è il campanile, con il piano di pavimento a quota 6,00 cioè allo stesso livello del piano di calpestio della chiesa.

Altare

La chiesa è costituita da una navata di m 23×10; il coro è composto di un primo corpo rettangolare e di un’abside di raggio uguale a m 4,20. L’architettura dell’edificio risulta informata a uno schietto spirito paesano. La massima semplicità ed economia del parametro adottato ha consentito di concentrare in pochissime zone i punti decorativi, cioè qualche statua applicata all’interno e dei graffiti all’interno (sul transetto, nell’abside e nella cripta).
Il progetto fornisce nuovi apporti allo studio della storia dell’architettura e della politica urbanistica locale dopo il terremoto 1908.

Caulonia (RC), Parrocchia di S. Zaccaria, Giuseppe Foderaro, 1928

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui