Guida al Contributo a fondo perduto: Decreto Ristori e Ristori bis

di Dott.ssa Liliana Sghettini

contributo fondo perduto

Il contributo a fondo perduto previsto dai due decreti ristori prevede una ampia platea di codici ATECO che possono usufruirne con varie percentuali di maggiorazione.

Guida al contributo a fondo perduto previsto dai due decreti Ristori e Ristori bis che si sono rapidamente susseguiti al fine di comprendere anche con esempi pratici a chi spetta, le modalità di calcolo, le maggiorazioni spettanti e le modalità di erogazione.

1) Chi ha diritto al contributo
2) Come viene calcolato il contributo
3) Come viene erogato
4) Le maggiorazioni spettanti per le zone arancione e rossa

Per tutte le novità del Decreto Ristori Bis scarica l’e-book  Decreto Ristori e Ristori BIS (eBook 2020)

Per il calcolo del Contributo abbiamo predisposto un tool  Contributo a fondo perduto decreto Ristori BIS (Excel)

1) Chi ha diritto al contributo

Hanno diritto al contributo a fondo perduto tutti gli operatori economici interessati dalle misure restrittive introdotte con il DPCM del 24 ottobre scorso a condizione che:

• siano titolari di partita IVA attiva alla data del 25 ottobre 2020

• svolgono attività prevalente nell’ambito dei settori economici che sono oggetto delle limitazioni previste dai DPCM e più precisamente riguardanti o codici ATECO riportati nella tabella di seguito allegata

• il contributo spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.  

Per tutte le novità del Decreto Ristori Bis scarica l’e-book  Decreto Ristori e Ristori BIS (eBook 2020)

La tabella è stata introdotta dal decreto Ristori ed è stata sostituita da una nuova contenuta nell’art 1 del Ristori bis con ampliamento delle attività cui spetta il contributo.

CODICI ATECODESCRIZIONE ATTIVITàPERCENTUALE
493210Trasporto con taxi100 %
493220Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente100%
493901Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o sub-urbano200%
522190Altre attivita’ connesse ai trasporti terrestri NCA100%
551000Alberghi150%
552010Villaggi turistici150%
552020Ostelli della gioventù150%
552030Rifugi di montagna150%
552040Colonie marine e montane150%
552051Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence150%
552052Attivita’ di alloggio connesse alle aziende agricole150%
553000Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte150%
559020Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero150%
561011Ristorazione con somministrazione200%
561012Attivita’ di ristorazione connesse alle aziende agricole200%
561030Gelaterie e pasticcerie150%
561041Gelaterie e pasticcerie ambulanti150%
561042Ristorazione ambulante150%
561050Ristorazione su treni e navi200%
562100Catering per eventi, banqueting200%
563000Bar e altri esercizi simili senza cucina150%
591300Attivita’ di distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi200%
591400Attivita’ di proiezione cinematografica200%
749094Agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo e lo sport200%
773994Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi200%
799011Servizi di biglietteria per eventi teatrali, sportivi ed altri eventi ricreativi e d’intrattenimento200%
799019Altri servizi di prenotazione e altre attivita’ di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca200%
799020Attivita’ delle guide e degli accompagnatori turistici200%
823000Organizzazione di convegni e fiere200%
900101Attività nel campo della recitazione200%
900109Altre rappresentazioni artistiche200%
855209Altra formazione culturale200%
900201Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli200%
900209Altre attivita’ di supporto alle rappresentazioni artistiche200%
900309Altre creazioni artistiche e letterarie200%
900400Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche200%
900009Altre attivita’ connesse con le lotterie e le scommesse comprende le sale bingo200%
931110Gestione di stadi200%
931120Gestione di piscine200%
931130Gestione di impianti sportivi polivalenti200%
931190Gestione di altri impianti sportivi nca200%
931200Attivita’ di club sportivi200%
931300Gestione di palestre200%
931910Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi200%
931999Altre attivita’ sportive nca200%
932100Parchi di divertimento e parchi tematici200%
932910Discoteche, sale da ballo night-club e simili400%
932930Sale giochi e biliardi200%
932990Altre attivita’ di intrattenimento e di divertimento nca200%
949920Attivita’ di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby200%
949990Attivita’ di altre organizzazioni associative nca200%
960410Servizi di centri per il benessere fisico esclusi gli stabilimenti termali200%
960420Stabilimenti termali200%
960905Organizzazione di feste e cerimonie200%
493909Altre attivita’ di trasporti terrestri di passeggeri nca100%
503000Trasporto di passeggeri per vie d’acqua interne inclusi i trasporti lagunari100%
619020Posto telefonico pubblico ed internet point50%
742011Attività di fotoreporter100%
742019Altre attività di riprese fotografiche100%
855100Corsi sportivi e ricreativi200%
855201Corsi di danza200%
920002Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone100%
960110Attivita’ delle lavanderie industriali100%
477835Commercio al dettaglio di bomboniere100%
522130Gestione di stazioni per autobus100%
931992Attivita’ delle guide alpine200%
743000Traduzione e interpretariato100%
561020Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto50%
910100Attivita’ di biblioteche ed archivi200%
910200Attivita’ di musei200%
910300Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili200%
910400Attivita’ degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali200%
205102Fabbricazione di articoli esplosivi100%

Una precisazione: la circolare 15/E/2020 ha chiarito che per il calcolo del fatturato e dei corrispettivi da confrontare al fine di verificare la riduzione prevista dalla disposizione normativa, poiché si fa riferimento alla data di effettuazione dell’operazione di cessione dei beni o di prestazione dei servizi, dovranno essere considerate le operazioni che hanno partecipato alla liquidazione periodica del mese di aprile 2019 (rispetto ad aprile 2020).

2) Come viene calcolato il contributo

Il calcolo verrà effettuato moltiplicando per i seguenti coefficienti 100, 150, 200 e 400%, il contributo già incassato. 

Infatti, i soggetti che hanno già ricevuto il contributo a fondo perduto previsto dall’art.25 del decreto “Rilancio” e che non vi abbiano rinunciato, riceveranno il ristoro direttamente sul proprio conto corrente bancario o postale sul quale è stato erogato il precedente contributo e sarà pari a quanto già ricevuto più una maggiorazione. Un Comunicato Stampa del 7 novembre ha annunciato che gli accrediti sono già partiti. Leggi Partiti gli accrediti dei contributi a fondo perduto “bis”

Per il calcolo del Contributo abbiamo predisposto un tool  Contributo a fondo perduto decreto Ristori BIS (Excel)

Vediamo un esempio di calcolo: prendiamo un bar con codice ATECO 563000

Ricavi/corrispettivi 2019    350.000 euro
Fatturato/Corrispettivi Aprile 2019   30.000 euro
Fatturato/Corrispettivi Aprile 2020  7.000 euro (inferiore ai 2/3 di Aprile 2019)
Differenza di fatturato (30.000 – 7.000)= 23.000 euro 
Contributo decreto Rilancio (23.000 x 20%) = 4.600 euro
Contributo decreto Ristori (4.600 x 150%)= 6.900 euro 

Per coloro che invece non hanno potuto presentare l’istanza entro il 13 agosto e non hanno, quindi, già usufruito del contributo previsto dal Decreto Rilancio, le modalità ed i termini di presentazione della domanda saranno disciplinati da un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

La quota di contributo spettante verrà stabilita sulla base dello stesso parametro utilizzato per i soggetti che avevano già ricevuto il precedente contributo e in particolare applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019, pari al:

• 20% per soggetti con ricavi o compensi non superiori a 400.000 euro nell’ultimo periodo d’imposta;

•15% per soggetti con ricavi o compensi superiori a 400.000 euro e fino a un milione di euro nell’ultimo periodo d’imposta;

•10% per soggetti con ricavi o compensi superiori a un milione di euro.

Vediamo un esempio di calcolo: prendiamo una discoteca con codice ATECO 932910

Ricavi/corrispettivi 2019       5.750.000 euro
Fatturato/Corrispettivi Aprile 2019 250.000 euro

Fatturato/Corrispettivi Aprile 2020
 0 euro  (inferiore ai 2/3 di Aprile 2019)
Differenza di fatturato 250.000 euro
Contributo decreto Ristori (250.000 x 10% x 400%) = 100.000 €

Per i soggetti che hanno attivato la partita IVA dal 1° gennaio 2019 e fino al 24 ottobre 2020, il contributo spetta anche in assenza dei requisiti di fatturato.

Per questi ultimi il contributo è calcolato applicando ai coefficienti settoriali riportati sopra (100,150,200,400% ) agli importi minimi stabiliti dalla norma e cioè:

  • 1000 euro per le oersone fisiche
  • 2000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Si precisa che il Decreto Ristori ha previsto che il contributo non può comunque essere superiore ad euro 150.000 ed è stato eliminato il limite prima previsto dall’art 25 del DL Rilancio dei 5 milioni di euro.

NON possono accedere a questa agevolazione tutti coloro i quali hanno cessato la partita IVA alla data del 25 ottobre 2020.

3) Come viene erogato

I soggetti che hanno già ricevuto il contributo a fondo perduto previsto dall’art.25 del decreto “Rilancio” e che non vi abbiano rinunciato, riceveranno il ristoro direttamente sul proprio conto corrente bancario o postale.

Per coloro che invece non hanno potuto presentare l’istanza entro il 13 agosto e non hanno, quindi, già usufruito del contributo previsto dal Decreto Rilancio, le modalità ed i termini di presentazione della domanda saranno disciplinati da un provvedimento specifico dell’Agenzia delle Entrate.

4) Le maggiorazioni spettanti per le zone arancione e rossa

Per quanto riguarda le maggiorazioni spettanti in base alla ubicazione dell’attività, occorre fare riferimento al Ristori bis che all’art 1 comm 2 precisa che spetta una maggiorazione del 50% ai seguenti operatori con codice ATECO:

• n 561030 – Gelaterie e pasticcerie

• n 561041 – Gelaterie e pasticcerie ambulanti

• n 56300 – Bar ed altri esercizi senza cucina

• n 551000 – Alberghi

purché siano ubicate con sede operativa o domicilio fiscale in zone arancione o zone rosseossia quelle caratterizzate da uno scenario di rischio elevato o di massima gravità.

In merito alle zone rosse il decreto Ristori Bis ha previsto un ulteriore contributo a fondo perduto disciplinato dall’art 2.

È riconosciuto un contributo a fondo perduto con percentuale maggiorata del 200% a favore dei soggetti che:

• alla data del 25 ottobre 2020 hanno la partita IVA attiva,

• dichiarano (ai sensi dell’art 35 DPR 633/72) di svolgere come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO indicati nell’Allegato 2 al decreto, riportata in calce al presente articolo

• hanno appunto il domicilio fiscale o la sede operativa nelle aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto, individuate con Ordinanze del Ministro della salute adottate ai sensi dell’articolo 3 decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020.

Il contributo spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.

Al fine di determinare correttamente i suddetti importi, si fa riferimento alla data di effettuazione dell’operazione di cessione di beni o di prestazione dei servizi.

Ai soggetti che non abbiano già presentato istanza di cui all’art. 25 del DL 34/2020 spetta il contributo previa presentazione di apposita istanza esclusivamente mediante la procedura web e il modello approvato con il provvedimento del Direttore delle Entrate.

Con provvedimento dello stesso direttore verranno definiti termini e modalità di presentazione delle istanze.

Codice ATECODescrizione%
47.19.10Grandi magazzini200%
47.19.90Empori ed altri negozi non specializzati di vari prodotti non alimentari200%
47.51.10Commercio al dettaglio di tessuti per l’abbigliamento, l’arredamento e di biancheria per la casa200%
47.51.20Commercio al dettaglio di filati per maglieria e merceria200%
47.53.11Commercio al dettaglio di tende e tendine200%
47.53.12Commercio al dettaglio di tappeti200%
47.53.20Commercio al dettaglio di carta da parati e rivestimenti per pavimenti (moquette e linoleum)200%
47.54.00Commercio al dettaglio di elettrodomestici in esercizi specializzati200%
47.64.20Commercio al dettaglio di natanti e accessori200%
47.78.34Commercio al dettaglio di articoli da regalo e per fumatori200%
47.59.10Commercio al dettaglio di mobili per la casa200%
47.59.20Commercio al dettaglio di utensili per la casa, di cristallerie e vasellame200%
47.59.40Commercio al dettaglio di macchine per cucire e per maglieria per uso domestico200%
47.59.60Commercio al dettaglio di strumenti musicali e spartiti200%
47.59.91Commercio al dettaglio di articoli in legno, sughero, vimini e articoli in plastica per uso domestico200%
47.59.99Commercio al dettaglio di altri articoli per uso domestico nca200%
47.63.00Commercio al dettaglio di registrazioni musicali e video in esercizi specializzati200%
47.71.10Commercio al dettaglio di confezioni per adulti200%
47.71.40Commercio al dettaglio di pellicce e di abbigliamento in pelle200%
47.71.50Commercio al dettaglio di cappelli, ombrelli, guanti e cravatte200%
47.72.20Commercio al dettaglio di articoli di pelletteria e da viaggio200%
47.77.00Commercio al dettaglio di orologi, articoli di gioielleria e argenteria200%
47.78.10Commercio al dettaglio di mobili per ufficio200%
47.78.31Commercio al dettaglio di oggetti d’arte (incluse le gallerie d’arte)200%
47.78.32Commercio al dettaglio di oggetti d’artigianato200%
47.78.33Commercio al dettaglio di arredi sacri ed articoli religiosi200%
47.78.35Commercio al dettaglio di bomboniere200%
47.78.36Commercio al dettaglio di chincaglieria e bigiotteria (inclusi gli oggetti ricordo e gli articoli dipromozione pubblicitaria)200%
47.78.37Commercio al dettaglio di articoli per le belle arti200%
47.78.50Commercio al dettaglio di armi e munizioni, articoli militari200%
47.78.91Commercio al dettaglio di filatelia, numismatica e articoli da collezionismo200%
47.78.92Commercio al dettaglio di spaghi, cordami, tele e sacchi di juta e prodotti per l’imballaggio(esclusi quelli in carta e cartone)200%
47.78.94Commercio al dettaglio di articoli per adulti (sexy shop)200%
47.78.99Commercio al dettaglio di altri prodotti non alimentari nca200%
47.79.10Commercio al dettaglio di libri di seconda mano200%
47.79.20Commercio al dettaglio di mobili usati e oggetti di antiquariato200%
47.79.30Commercio al dettaglio di indumenti e altri oggetti usati200%
47.79.40Case d’asta al dettaglio (escluse aste via internet)200%
47.81.01Commercio al dettaglio ambulante di prodotti ortofrutticoli200%
47.81.02Commercio al dettaglio ambulante di prodotti ittici200%
47.81.03Commercio al dettaglio ambulante di carne200%
47.81.09Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti alimentari e bevande nca200%
47.82.01Commercio al dettaglio ambulante di tessuti, articoli tessili per la casa, articoli di abbigliamento200%
47.82.02Commercio al dettaglio ambulante di calzature e pelletterie200%
47.89.01Commercio al dettaglio ambulante di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti200%
47.89.02Commercio al dettaglio ambulante di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura; attrezzature per il giardinaggio200%
47.89.03Commercio al dettaglio ambulante di profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti per qualsiasi uso200%
47.89.04Commercio al dettaglio ambulante di chincaglieria e bigiotteria200%
47.89.05Commercio al dettaglio ambulante di arredamenti per giardino; mobili; tappeti e stuoie; articoli casalinghi; elettrodomestici; materiale elettrico200%
47.89.09Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti nca200%
47.99.10Commercio al dettaglio di prodotti vari, mediante l’intervento di un dimostratore o di un incaricato alla vendita (porta a porta)200%
96.02.02Servizi degli istituti di bellezza200%
96.02.03Servizi di manicure e pedicure200%
96.09.02Attività di tatuaggio e piercing200%
96.09.03Agenzie matrimoniali e d’incontro200%
96.09.04Servizi di cura degli animali da compagnia (esclusi i servizi veterinari)200%
96.09.09Altre attività di servizi per la persona nca200%

https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/13885-guida-al-contributo-a-fondo-perduto-decreto-ristori-e-ristori-bis.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui