Imprese, credito d’imposta per la formazione 4.0

Sostegno alla trasformazione digitale

Immagine decorativa

Il credito d’imposta formazione, che si inserisce nell’ambito del Piano Nazionale Transizione 4.0, è un intervento finalizzato al supporto della trasformazione digitale del nostro sistema produttivo.

L’obiettivo è lo sviluppo delle competenze dei lavoratori, per assicurare un efficace utilizzo delle nuove tecnologie applicate ai processi produttivi e ai singoli modelli di business aziendali.

La misura si sostanzia in un credito d’imposta a favore delle imprese che effettuano percorsi formativi sulle tecnologie abilitanti il paradigma 4.0.

L’attività formativa deve essere destinata al personale dipendente dell’impresa beneficiaria e deve interessare uno o più dei seguenti ambiti aziendali: vendita, marketing, informatica, tecniche e tecnologie di produzione (i settori nei quali svolgere la formazione sono elencati nell’Allegato A della legge di Bilancio 2018).

Agevolazioni previste

DimensioniAliquotaBeneficio massimo
Piccola impresa50%€ 300.000
Media impresa40%€ 250.000
Grande impresa30%€ 250.000

La misura del credito d’imposta è aumentata al 60% nel caso in cui i destinatari della formazione rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati.

Per maggiori informazioni


Ufficio competente

Imprese, credito d’imposta per la formazione 4.0 (mise.gov.it)

Articolo precedenteBeni strumentali (“Nuova Sabatini”)
Articolo successivoDecreto Sostegni 19 Marzo 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui