Cuzzupa: dolce della tradizione pasquale calabrese

La cuzzupa è un dolce tipico calabrese, il simbolo della tradizione pasquale che si ricava da un impasto a base di farina, uova, latte, zucchero semolato, lievito e strutto oppure olio di oliva. Immancabile sulle tavole imbandite per la festa della resurrezione, la cuzzupa a secondo delle zone geografiche prende anche il nome di sguta a Locri, cuddraci, cuddrura, cuculi o vuta a Reggio Calabria e pizzattola o cozzupa nel cosentino. la cuzzupa è stata inserito nella lista dei prodotti agro alimentari tradizionali italiani (PAT).

In Calabria la Pasqua è una delle festività più sentite, dal Pollino a Reggio Calabria i dolci quaresimali celano un elevato valore simbolico anche nella gastronomia regionale e costituiscono l’eredità di memorie secolari che si tramandano annualmente in occasione della Settimana Santa, con svariate versioni di cuzzupe pasquali personalizzate con coloratissime decorazioni a base di zuccherini  colorati e granelle di zucchero. La tradizione popolare racconta che in Calabria le suocere usano omaggiare le nuore neo-spose con la cuzzupa come augurio di fertilità, e le nuore, per dimostrare le propria abilità culinaria, le preparano alla vigilia del matrimonio per gli sposi e per le loro famiglie.

Ricetta cuzzupa

  • 500 gr di farina per dolci
  • 170 gr di zucchero semolato
  • 70 ml di latte intero fresco
  • 2 uova intere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bacca di vanillina
  • 100 gr di sugna oppure olio extra vergine di oliva o burro
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 6 gr di sale
  • codette colorate
  •  2 uova per decorare
  • 1 tuorlo + 30 gr. di panna da cucina o latte per spennellare

Procedimento

In una bacinella capiente versa la farina precedentemente setacciata con il lievito in polvere, fai un buco nel centro, aggiungi le uova, lo zucchero, il grasso (sugna, olio di oliva o burro in pomata) la polpa del baccello di vaniglia e la buccia grattugiata di limone.
Lavora con una mano dal centro inglobando la farina poco alla volta e forma un panetto della consistenza simile alla pasta frolla.
Copri con pellicola e lascia riposare in frigo per 30 minuti.

Riprendi l’impasto, dividilo in 2 parti uguali più 1 piccola che servirà per creare le strisce per bloccare le uova.
Forma 2 filoncini lunghi spessi poco più di un dito, intreccia e chiudili ad anello facendo combaciare le estremità.

Posiziona le uova e con il pezzo di pasta conservato ricava 4 strisce che disporrai croce sulle uova.
Spennella la cuzzupa con il tuorlo d’uovo e la panna (o latte) miscelati.
Cuoci la cuzzupa in forno a 180 gradi per 30-35 minuti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui